arrow-leftarrow-rightarrow-to-bottomcamera-circlecamerachevron-leftchevron-rightfile-altglobegrid-bgimageinfolinklistlogo-systemlogistics-payofflogo-systemlogisticsplay-circlesearchsocial-facebook-fsocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedin-insocial-linkedinsocial-twittersocial-youtubetagthtimesuploadvideo
Yogurt in automatico: il caso Müller

Yogurt in automatico: il caso Müller

A riconferma della posizione leader per l’intralogistica nel settore alimentare, System Logistics è stata scelta per la realizzazione di un nuovo sistema di stoccaggio automatico e material handling anche dal Gruppo Müller, azienda che gestisce numerosi e rinomati brand nell'industria casearia, attiva a livello internazionale con circa 24.000 dipendenti e un fatturato di oltre 6 miliardi di Euro.

A seguito della volontà di aumentare la capacità produttiva, l’efficienza e la capacità di stoccaggio, la famiglia Müller ha effettuato un importante investimento di capitali nello stabilimento di produzione dello yogurt a Telford, nel Regno Unito.

La soluzione progettata e fornita da System Logistics è in grado di gestire due diversi tipi di pallet e l'intera gamma di materie prime e prodotti finiti, oltre a prodotti di diversa forma e dimensione (contenitori, sacchi, pile di pallet vuoti, materiale per imballaggio ecc.) ed ha un flusso di 300 pallet/ora in uscita.

Il magazzino automatico per le materie prime, in singola e doppia profondità, ha un'altezza di 30 metri ed è servito da 3 trasloelevatori, per una capacità complessiva di 4.536 posti pallet, 3 AGV (CP Mini), un sistema SVL formato da 15 navette.

Per scaricare la case history completa, fare click qui.

  • English
  • Italiano
  • Español
  • Français
  • Deutsch
  • English
  • U.S. English
  • Español
  • English