arrow-leftarrow-rightarrow-to-bottomcamera-circlecamerachevron-leftchevron-rightfile-altglobegrid-bgimageinfolinklistlogo-systemlogistics-payofflogo-systemlogisticsplay-circlesearchsocial-facebook-fsocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedin-insocial-linkedinsocial-twittersocial-youtubetagthtimesuploadvideo

L'AZIENDA ED IL PROGETTO

Coca-Cola HBC Italia è il più importante produttore e distributore dei prodotti della The Coca-Cola Company sul territorio italiano di cui lo stabilimento di Nogara (VR) è il Plant più rilevante, ricoprendo nel nostro paese il 50% dei volumi a livello produttivo e distributivo. L’ampliamento dello stabilimento, il cui magazzino oggi raggiunge i 35.000 mq, ha previsto anche l’inserimento di una nuova linea produttiva asettica per le bevande Powerade (sport Drink) e Nestea (tè freddo). A seguito di questo ampliamento lo stabilimento di Nogara raggiunge una superficie complessiva di oltre 62.000 mq e un primato europeo, all’interno del Gruppo Coca-Cola Hellenic Bottling, per capacità produttiva e di stoccaggio con 500 milioni di litri di bibite prodotti ogni anno.

LA SOLUZIONE

Nel complesso, la struttura logistica prevede l’utilizzo di 15 piattaforme per il carico dei mezzi dedicati alle piccole consegne e di 15 posizioni di carico per mezzi destinati ad alimentare l’importante parco clienti fra grossisti e grande distribuzione. Al fine di integrare la capacità distributiva esistente, è stata realizzata una nuova zona di spedizione per i carichi completi di prodotto asettico asservita direttamente dal nuovo magazzino automatico. Il nuovo magazzino è composto da 2 traslo a doppia profondità alti 23 metri e dalla portata massima di 900 kg e 4 navette SVL in testata che collegano gli ingressi del magazzino dalla produzione e la spedizione. L’impianto è stato progettato prevedendo una espansione futura a 4 trasloelevatori con capacità di stoccaggio raddoppiata dagli attuali 8000 pp a 16000.
L’ingresso dei prodotti dalla produzione avviene attraverso 2 baie per carico, alimentate da carrello elevatore capace di portare 3 pallet a volta. Il Flusso in entrata dalla produzione
è di 35 pallet/h. All’ingresso del magazzino sono stati previsti tutti i controlli standard di conformità del pallet: peso, sagoma ed inforcabilità. La zona spedizione è servita direttamente dal sistema SVL che serve 3 gruppi di baie con rulliere a gravità per l’accumulo pallet (15 pallet per rulliera). Il carico viene effettuato tramite autotreni e secondo la logica del JIT accorciando i tempi di attesa per automezzo e diminuendo lo spazio necessario per la preparazione dei carichi. Il carico laterale del camion avviene sempre tramite muletti a tripla forca in grado di garantire un flusso di 65 pallet/h in uscita, servendo contemporaneamente 2 camion. La baia di uscita del prodotto asettico, che deve essere caricato insieme agli altri prodotti, è gestita in apposita area di spedizione. Grazie all’SVL vengono ridotti i tempi di attraversamento dal magazzino alle aree di spedizione.

  • U.S. English
  • Español
  • Français
  • English
  • Italiano
  • Español
  • Français
  • English
  • Deutsch
  • English