arrow-leftarrow-rightarrow-to-bottomcamera-circlecamerachevron-leftchevron-rightfile-altglobegrid-bgimageinfolinklistlogo-systemlogistics-payofflogo-systemlogisticsplay-circlesearchsocial-facebook-fsocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedin-insocial-linkedinsocial-twittersocial-youtubetagthtimesuploadvideo

L'AZIENDA ED IL PROGETTO

La Compaña Levantina de Bebidas Gaseosas S.A. (in seguito chiamata Colebega) è una società spagnola con sede a Quart de Poblet (Valencia) che produce e commercializza prodotti a marchio Coca-Cola per la regione di Valencia. La distribuzione realizzata da Colebega è verso GDO e altri distributori regionali intermedi che, a loro volta, provvedono alla consegna capillare dei prodotti ai clienti finali. Si aggiunge una percentuale di prodotti destinati alla distribuzione provenienti da produttori terzi, ma in percentuale molto minore rispetto al flusso con marchio Coca-Cola.

LA SOLUZIONE

Il Magazzino Automatico Verticale progettato da System Logistics per Colebega riceve ogni ora 180 pallet dallo stabilimento di produzione a cui si aggiungono 40 pallet in arrivo da produttori terzi, per un totale di 400 referenze. Il trasferimento dei pallet tra il sito produttivo e l'unità logistica è stato risolto con una soluzione di carico/scarico completamente automatica. I camion-navetta vengono caricati al fine linea e al momento dell'arrivo inposizione della ribalta, 4 piattaforme di scarico automatico trasferiscono in pochi minuti il carico completo dall'interno del camion alle postazioni di verifica dimensionale.
Il sistema è composto da 7 trasloelevatori bicolonna a doppio posto pallet, alti 33 metri. La scaffalatura autoportante in doppia profondità ha una capacità di stoccaggio di 47.000 posti
pallet, ma è tutt’ora in corso un ampliamento a 10 corsie che potranno gestire in totale fino a 67.000 posti pallet. Una peculiarità di questa soluzione è la flessibilità, ovvero la capacità di gestire sia pallet 800X1200 sia mezze palette 600X800 senza necessità di utilizzare il pallet schiavo. Nell'area di ricevimento merci sono previste 3 stazioni di controllo qualità e integrità dei pallet in ingresso, ed una postazione per la gestione manuale delle non conformità. La testata di magazzino è su due livelli: l'ingresso merci al primo piano, l'uscita merci al piano terra. I pallet in ingresso destinati allo stoccaggio nel MAV salgono tramite 3 elevatori al piano superiore, dove vengono alimentati gli ingressi a tutti i trasloelevatori attraverso una dorsale a rulli di collegamento.
A fianco del magazzino, in un'area di 4.000 mq, vengono svolte le attività di picking manuale. Le merci di classe A vengono portate su 60 stazioni di rulliere a gravità, servite da una
navetta rettilinea che si occupa del replenishment in automatico. Le referenze a bassa rotazione sono invece gestite a terra.
In quest’area vengono assemblati i pallet misti secondo la logica “uomo alla merce”.
Il pallet di picking completato viene reinserito nel sistema, convogliato verso la postazione di fasciatura ed etichettatura, infine inviato al MAV che funge da meeting point per la spedizione.

Le spedizioni avvengono al piano terra, tramite la tecnologia SVL, dove opera un anello con 9 navette sterzanti, capaci di portare 2 pallet contemporaneamente.
L’alta velocità di questo sistema di smistamento pallet permette di servire le 14 baie di spedizione in modalità Just In Time (JIT), senza la necessità di alcun preapprontamento dei pallet. A ciascuna delle 14 baie doppie corrisponde una banchina di spedizione, che viene così gestita tramite un buffer dinamico, che permette una netta riduzione dei tempi di carica, e quindi un minor numero di banchine di spedizione necessarie. Ogni baia di spedizione ha inoltre un sistema di rotazione del pallet, che in funzione del tipo di camion, orienta il pallet nel modo più funzionale alla carica. Infine, sono gli addetti al trasporto stessi che provvedono in autonomia al carico del proprio camion, altro elemento di efficienza di questa piattaforma logistica. Questa modalità di carica è possibile proprio grazie al sistema SVL, che serve i pallet all’operatore già nella giusta sequenza, orientati correttamente, e guidando il processo di carica tramite un semplice display.

  • U.S. English
  • Español
  • Français
  • English
  • Italiano
  • Español
  • Français
  • English
  • Deutsch
  • English