arrow-leftarrow-rightarrow-to-bottomcamera-circlecamerachevron-leftchevron-rightfile-altglobegrid-bgimageinfolinklistlogo-systemlogistics-payofflogo-systemlogisticsplay-circlesearchsocial-facebook-fsocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedin-insocial-linkedinsocial-twittersocial-youtubetagthtimesuploadvideo

L'AZIENDA ED IL PROGETTO

Spendrups è una birreria familiare svedese fondata nel 1897 che oggi rappresenta uno dei primi produttori di birra della Svezia. Alle bevande distribuite a marchio proprio si aggiungono, infatti, numerosi marchi di birra, sidro, bibite, succhi di frutta, acqua, vino, liquori e caffè di cui è licenziataria per la fase distributiva tra cui: Norrlands Guld, Mariestads, Heineken, Loka, Schweppes, El Coto, Gallo and Bergstrands Coffee. Spendrups è tra i fornitori principali della catena di negozi monopolizzata Systembolaget, l’unica autorizzata alla vendita di bevande
alcoliche sul territorio svedese.

LA SOLUZIONE

Il Magazzino Automatico Verticale conta 45.000 posti pallet ed è in grado di gestire: la movimentazione simultanea di 300 pallet/h in arrivo dalle linee di produzione, collegate al magazzino tramite veicoli laser guidati AGV e un circuito di automotori a doppio pallet all’interno di un “bridge”; il ricevimento di 50 pallet/h da altri stabilimenti esterni, circa 400 pallet/h per le spedizioni e per il rifornimento dell’area di picking per la produzione di pallet misti che corrispondono a circa il 55% dei pallet spediti.
Le UDC (unità di carico) sono pallet EPAL di dimensioni 800x1200 mm, in legno o plastica, e mezzi-pallet 800x600 mm. La sezione di stoccaggio è costituita da una scaffalatura autoportante in semplice profondità in cui operano 12 trasloelevatori bicolonna alti 36 metri che scorrono su una corsia lunga 130 metri, portando ciascuno due pallet alla volta. Le attività di picking si svolgono in un’area di 7.800 mq adiacente al MAV. Le referenze di altissima rotazione sono gestite in posizioni di prelievo fisse (ognuna dedicata a un singolo codice prodotto), alimentate automaticamente da navette connesse al MAV (sistema ARP: Automatically Replenished Picking). Le referenze di bassa/bassissima rotazione sono invece disponibili in un’area con scaffalature tradizionali per la relativa scorta minima, il cui abbassamento e rifornimento proveniente dal MAV sono realizzati da carrelli manuali. Sono stati installati 3 magazzini a cassetti Modula per la gestione delle scorte e del picking di singole bottiglie dei prodotti più pregiati (vini e liquori).
È prevista anche la preparazione di “display pallet” misti su base 800x600 mm in un’area con refilling automatico e successiva destinazione in appositi “stalli” in attesa del momento della
spedizione con gli altri pallet della stessa spedizione. Ogni operatore di picking esegue l’ordine assegnato dal sistema di gestione attraverso terminali in radio-frequenza con percorsi
ottimizzati attraverso l’area di picking manuale.
I pallet misti completati vengono deposti su baie meccanizzate e quindi fasciati ed etichettati, per essere inviati al MAV che funziona da vero e proprio meeting point per tutti i pallet che
partecipano alla stessa spedizione (interi, misti e display).
Il sistema di spedizione è just in time: solo quando il camion si posiziona in corrispondenza della ribalta di carico i pallet sono richiamati man mano dal MAV tramite un anello SVL (System Vehicle Loop), in modo tale da non impegnare inutilmente le aree di spedizione nell’incertezza delle tempistiche di arrivo dei camion. In questo modo la superficie totale dell’area di ribalta è ridotta al minimo indispensabile e l’efficienza delle operazioni di carico dei camion viene massimizzata.
Il MAV è gestito dal sistema WMS di System Systore, in dialogo con il software gestionale del cliente e con i sistemi di elaborazione degli ordini, del picking e delle spedizioni.

  • U.S. English
  • Español
  • Français
  • English
  • Italiano
  • Español
  • Français
  • English
  • Deutsch
  • English